In italiano, cliccare qui! In english, open here! En Français, cliquer ici!   Benvenuti alla Casa della Meridiana...  


 

 Home page

Accoglienza

Localizzazione

Regione

Casa

Descrizione

Tariffa

Contatti

La regione

Sassari.(capoluogo dell'omonima provincia) 

Al centro della vasta regione a Nord-Ovest della Sardegna, Sassari è, con i suoi 129.000 abitanti, la seconda città dell'isola.

anabull2.gif (133 byte)La storia  Nominata per la prima volta nel 1131 in un antico registro del monastero di San Pietro di Silki, Sassari è una città "giovane" ma il suo territorio e il Museo Sanna offrono numerose testimonianze della presenza dell'uomo: dall'imponente ziqqurat di Monte d'Accodi edificato verso il 2400 A.C. ai 170 nuraghi e alle vestigia romane del Il Secolo d.C.  Nella seconda metà del Xlll secolo Sassari, alleato prima con Pisa e in seguito con Genova, contava già più di 10.000 abitanti. Nel 1294 la città si costituisce in libero Comune. A partire dal 1323, passa sotto la dominazione aragonese. La Fontana di Rosello(1605) divenne il simbolo della città e nel 1634 nasce l'Università di Sassari, prima Università della Sardegna. Nel 1720, la Sardegna passa sotto la dominazione della casa di Savoia. (video)

anabull2.gif (133 byte)Da vedere.   Meritano una visita: le mura della città, la chiesa di Santa Maria in Betlemme, il duomo di San Nicola, la Fontana di Rosello, il Palazzo Ducale, il Teatro Civico, Piazza Tola e il palazzetto d'Usini, l'Università, Piazza d'Italia (1870) con il  Palazzo della Provincia e il neo gotico Palazzo Giordano, il Padiglione dell'artigianato e il notevole Museo Sanna.  

A 11km, a sud della città, si trova l'elegante basilica romanico-pisana di Saccargia

anabull2.gif (133 byte)Le Feste. 

-I Candelieri. (14 agosto) Tra le manifestazioni tenute in vita con orgoglio dai sassaresi, quella più sentita è la "Faradda" (discesa) dei Candelieri.            

- La Cavalcata sarda (penultima domenica di maggio) Una sfilata dei costumi tipici dei paesi dell’isola e una scoperta della cultura sarda (danza, canti e destrezze a cavallo).

Alghero.

Città catalana sul mare, Alghero è cinta da torri e mura cinquecentesche ed è collocata in un contesto ambientale di grande pregio che comprende il Parco naturale di Porto Conte e la Riserva Marina di Capo Caccia-Isola Piana. (Video)

Da non perdere: Il villaggio nuragico di Palmavera e la necropoli di Anghelu Ruiu

Porto Torres

Dalla Turris romana (27 a.C.) esistono ampie testimonianze come le grandi terme. Fu capitale del giudicato di Torres per poì decadere a favore di Sassari a causa delle incursioni dei pirati.

Da vedere: la maestosa basilica di San Gavino di stile romanico pisano (1050-1117) e il lungo mare di Balai.

Castelsardo

Castelgenovese, Castelaragonese  o Castelsardo, i nomi successivi della cittadina indicano il passato travagliato di questo bellissimo promontorio nel golfo dell'asinara e il suo centro storico mantiene i ricordi di tutti gli avvicendamenti della sua storia.

Stintino

Borgata di pescatori cacciati dall'isola dell'Asinara con la creazione del carcere, è un paradiso naturale da non perdere e il punto d'imbarco per visitare il Parco Nazionale dell'Asinara.

La Sardaigne potrebbe essere la legendaria Atlantide?

film1

film2

 

ASINARA -

Excursion en catamaran1

 

Excursion en catamaran 2.
 

LA MADDALENA